Tranquilli, c’è lo “scudo riminese”

Grande fermento sui mercati finanziari mondiali.

Sembra sia in atto una guerra di valute.

La Banca centrale cinese sembra molto preoccupata per la creazione di una nuova moneta locale romagnola, lo “scudo riminese”, alla quale BCE e Federal Reserve sembrano intenzionate a rispondere con il “ducato riccionese” mentre tra le economie emergenti non viene vista male la creazione del “fiorino della Valconca”.

A parte le battute, se il tema è il mantenimento della ricchezza nei nostri territori è chiaro come il partito debba farsi carico di proporre soluzioni, anche innovative, per superare il problema.

Non abbandoniamoci però a uscite fuori luogo, perchè se il mondo va da una parte andare dall’altra non funziona. La globalizzazione, di tutti i mercati (anche quelli valutari) è un’opportunità se gestita bene e con molto attenzione; negarla con un ritorno al passato non può certo far bene.

Ma su questi temi sono sicuro che il partito sia capace di aprire un dibattito che non può esaurirsi in un comunicato stampa e in un post ma che richiede un’analisi vera e approfondita. Senza analisi cade qualsiasi proposta così come senza fondamenta una casa non si regge in piedi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...