Assuefazione

Le diplomazie di tutto il mondo (quella Americana in particolare) sono state per giorni appese a un filo: cosa sarebbe uscito dal cilindro di Wikileaks? Quale grande rivelazione tratta da documenti segreti? Sarebbero state sufficienti a compromettere i rapporti tra nazioni?

Mentre i capi di stato tremavano per la reputazione loro e dei loro paesi anche in Italia cominciavano a girare voci. Conosciamo bene il nostro premier, sappiamo “cosa combina”, e ci aspettavamo una vera e propria bomba mediatica.

Alla fine nei files segreti (ma non top secret) pubblicati da wikileaks Berlusconi viene dipinto come un uomo dedito a “festini estremi” e braccio destro di Putin, una sorta di portavoce del capo di stato russo in Europa. Un giudizio non propriamente edificante, anzi umiliante per il paese e potenzialmente disastroso per il ruolo dell’Italia negli equilibri diplomatici mondiali. Abbastanza per suscitare se non altro un po’ di sana vergogna o indignazione negli italiani.

Invece no. Invece siamo abituati un po’ a tutto. Siamo abituati alle escort nei palazzi della Repubblica, ai “lettoni di Putin” su cui il nostro premier può trascorrere la notte in gradita compagnia, alle minorenni comprate e alle vacanze nelle ville in Russia. Per noi un premier che si dedica a festini come principale attività è niente. Sappiamo benissimo che Berlusconi è grande amico di Putin (e Gheddafi), sappiamo che quell’amicizia così “speciale” si fonda su rapporti economici e di interesse e sappiamo anche che le parti in causa si servono dei propri paesi come di mezzi privati. Alle notizie di wikileaks la reazione generale è stata un corale “Embè, tutto qui?”.

Nonostante Fazio e Saviano e la grande sete di informazione di qualità del paese (lo dimostrano gli ascolti di un programma dal format lontano dalla velocità e semplicità che siamo abituati a vedere in televisione), siamo così assuefatti allo stato di decadenza da tardo impero da non indignarci neanche un po’, ci sembra tutto “cosa da poco”, banale, quasi normale in un paese che normale non è mai stato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...