Beppe Berlusconi

Ne scrivo oggi che manca ancora abbastanza alle elezioni, perché solo parlarne vuol dire fargli pubblicità e non è il caso. Comunque, quando colui che si propone come l’anti-sistema, Beppe Grillo, raggiunge i livelli di Berlusconi, l’arcitaliano per eccellenza, una riflessione va fatta.

“Siete sicuri che se pagassimo tutti le tasse questo Paese sarebbe governato meglio? Ruberebbero il doppio”. Così si è espresso il comico qualche giorno fa a Genova, durante un comizio di sostegno al suo MoVimento 5 Stelle. Praticamente ha detto di non pagare le tasse.

Certo, non l’ha detto chiaramente. E’ troppo furbo per farlo. Sa che i suoi sostenitori, per quanto acritici, una posizione del genere non potrebbero condividerla. Allora cosa fa? Sfuma il messaggio. Lo suggerisce, lo fa intendere, lo fa filtrare tra le righe: perfettamente comprensibile a chi vuol capire e abbastanza nascosto per ottenere la difesa d’ufficio di chi non vuol vedere.

Esattamente come Berlusconi. Nemmeno il Cavaliere, se ci pensate, ha mai detto che non bisogna pagare le tasse. Diceva che sì, vanno pagate, ma devono essere giuste, proporzionate. Non possono essere troppe, lo Stato non può essere oppressivo, altrimenti il contribuente si sente strozzato, “moralmente giustificato” ad evadere.

Berlusconi, essendo al governo, accompagnava queste dichiarazioni ad atti chiarissimi: condoni fiscali, edilizi, eccettera, in modo che fosse proprio palese come la pensava. Grillo questo ancora non può farlo e allora si limita alle dichiarazioni che, però, sono esattamente dello stesso segno. Le tasse vanno pagate, sì, però lo Stato è inefficiente, i partiti sono ladri, la pubblica amministrazione lenta… E allora, perché devo pagare proprio tutto? Qualcosina me lo tengo. Tanto, lo Stato mica sono anche io, no?

Ecco, io credo che quando per fare campagna elettorale si arriva a solleticare la pancia degli italiani con questi argomenti (come se ce fosse bisogno, poi) si è veramente toccato il fondo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...