In ginocchio da te

Oggi “Il Fatto Quotidiano”, mentre l’Europa rischia di implodere e di riportarci indietro di cinquant’anni, si mostra tonico e sul pezzo, dedicando il titolo principale e le prime due pagine a Beppe Grillo. L’intervista fiume è a firma di Marco Travaglio. Analisi convincenti a riguardo le trovate su ottimi blogs come “nonunacosaseria” ed “ilnichilista”. A me, leggendola, sono tornate in mente queste parole (grassetti miei):

I giornali degli altri paesi dedicano spazi limitatissimi alle interviste. Orgogliosi della propria squadra di commentatori, preferiscono che siano questi a esprimere opinioni sui fatti del giorno. Raramente interpellano personaggi esterni. Le interviste ai politici sono molto rare, comunque brevi e mirate. Si chiama un politico solo quando si ha qualcosa da domandargli, o quando il politico ha qualcosa da dire. L’idea di aprirgli il microfono e di dedicargli una paginata perché possa spaziare sull’intero scibile umano, di solito su argomenti a piacere, è del tutto sconosciuta. Per il resto, il grosso delle interviste è rivolto ad esperti qualificatissimi. In Italia, invece, i giornali sprecano spazi enormi per i micropareri dei peones della politica, anche e soprattutto su temi extrapolitici, e per le interviste-lenzuolo di una pagina o due a una ristretta compagnia di giro di leader, o presunti tali. L’intervista extralarge a Berlusconi e D’Alema, Prodi e Fassino, Veltroni e Rutelli, Bersani e Tremonti, Fini e Casini è ormai un genere letterario fine a se stesso, che prescinde dalle cose da chiedere e da dire. Brevi cenni sull’universo. Anzi, tutt’altro che brevi. Intanto gli spazi riservati alla cronaca, al notiziario e soprattutto all’analisi si restringono paurosamente”.

Parole molto giuste, contenute in un libro molto bello, pubblicato qualche anno fa da “il Saggiatore”. Si intitola “La scomparsa dei fatti”. L’autore è Marco Travaglio. “Come si cambia, per non morire… Come si cambia, per amore…”.

 

Annunci

2 pensieri su “In ginocchio da te

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...