Lottare per Schengen

Trovo particolarmente preoccupante la notizia rimbalzata nelle ultime settimane in tutta Europa che vuole una revisione del trattato di Schengen nel nome di una maggiore sicurezza per gli stati, sia perchè la revisione del trattato che vuole la libera circolazione di merci e persone all’ interno della zona UE rappresenterebbe un passo indietro senza precedenti nel processo di integrazione europea avviato circa settant’ anni fa, sia perchè un provvedimento del genere conferirebbe il via libera per i singoli stati di chiudersi a riccio e a “far da per se” per quanto riguarda le politiche in termini di sicurezza e immigrazione (cosa che in parte purtroppo è già successo) mandando all’ aria la possibilità di fare fronte comune.

In una situazione così delicata della storia europea e del mondo, l’ unica reazione plausibile è quella di collaborare e fare rete insieme per affrontare un problema che non riguarda 2-3 stati come arrogantemente si cerca di far passare, ma l’ Europa intera, un modello che ormai sta cominciando a scricchiolare e che proprio nel momento in cui ha dovuto dare prova della sua solidità sta cominciando a tirarsi indietro. Questa, ovviamente, non è una strada percorribile, l’ unica cosa che resta da fare è andare avanti, ma con decisione, lungo la strada segnata da padri fondatori dell’ Unione Europea e che vuole come obiettivo quello di diventare a tutti gli effetti un’ unica entità, un’ unica comunità, un unico stato e, di conseguenza, affrontare le situazioni come tale.

Io sono nato nel 93’ e la mia generazione rientra tra quelle che con il sogno europeo ci è cresciuto, che si sente un cittadino europeo, che seppur ancora in maniera primordiale, si sente parte di qualcosa di più grande e credo che proprio noi giovani, che siamo cresciuti con l’ Erasmus, che abbiamo avuto la possibilità di vivere, viaggiare, respirare e sognare l’ Europa dobbiamo lottare per Schengen, dobbiamo oggi farci carico di quel sogno europeo che sembra sbiadito nel grigiore di qualche burocrate di Bruxelles.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...